lunedì 27 febbraio 2012

Angel Cake

Cosa fare con gli albumi che avanzano? Ho trovato questa ricetta sul sito Giallo Zafferano e mi ha incuriosito così oggi l'ho provata. Naturalmente ho ridotto le dosi, perchè la ricetta originale prevede l'utilizzo di 12 albumi, mentre io ne avevo solo 3! Il risultato non è male, ma un pò "strano", è una torta morbidissima, quasi gommosa al tatto, ma non al gusto e non è eccessivamente dolce, tanto che si può accompagnare con marmellate o cioccolate.
Ingredienti
  • 3 albumi
  • 1 cucchiaino di lievito
  • un pizzico di bicarbonato
  • 63 g zucchero
  • 38 g farina
  • una punta di cucchiaino di vanillina
Preparazione
Ho montato a neve fermissima gli albumi, poi, sempre con la frusta in azione, ho aggiunto il lievito e il bicarbonato e dopo un paio di minuti ho aggiunto lo zucchero e la vanillina, continuando a montare per un minuto. A questo punto ho unito la farina setacciata, mescolando con una spatola, dal basso verso l'alto per incorporare aria. Ho versato in uno stampo foderato con carta da forno bagnata e strizzata ed ho cotto in  forno preriscaldato a 175° C per 30 minuti.
La particolarità di questa torta è la mancanza di grassi, quindi anche lo stampo non deve essere imburrato.
Una volta fredda spolverizzare con zucchero a velo.

6 commenti:

  1. Veramente utile questa ricetta !!!!

    RispondiElimina
  2. Che bello questo dolce, sembra un pandoro!! Appena avrò degli albumi in avanzo la proverò!

    RispondiElimina
  3. Meravigliosa! E super light! Mi segno la ricetta per il post crostata che non so mai che fare con gli albumi! Grazie

    RispondiElimina
  4. un bel modo per utilizzare degli albumi, un ottimo consiglio

    RispondiElimina
  5. Ma che buono , è sofficissimo!Ciao

    RispondiElimina